Che meraviglia, la notte di San Lorenzo.

La notte di San Lorenzo evoca nella mia mente instabile vaghi ricordi di traumi adolescenziali che ancora non mi è riuscito di elaborare.

Perché se hai 19 anni (o giù di lì) e sei in auto con lui, ed è la notte di San Lorenzo e cadono le stelle e i colli berici sono a un tiro di schioppo e il panorama e tutto ma lui niente, bacino sulla guancia e via, qualche domanda te la fai, e se sei abbastanza sveglia ti dai anche la risposta. Quindi più delle stelle ti cadono i denti, ma c’è quella storia di Nietzsche,  che non ti uccide e ti rende più forte, e allora avanti.

Comunque gli anni passano, ed anche i dieci agosto.

Ne ricordo alcuni, non tutti; vi racconterei di uno in cui dedicai al mio amato una stella cadente che sembrava Halley e invece era un Boeing 747 (ah ecco perchè era così luminoso – fa niente ti adoro lo stesso BIONDA MIA.), oppure di quello in barca in cui presi una tale botta in testa contro una paratia che vidi le stelle pure sottocoperta. Oppure di tutti quelli che pioveva, era nuvolo, c’era troppa luce o semplicemente ogni volta che cadeva una stella io ero girata ad uccidere zanzare.

E poi, ah. Che soddisfazione. Perchè il risarcimento per tutte quelle notti di San Lorenzo sprecate, per tutti quei limoni (or more) sperati e svaniti, per tutto quel trauma giovanile da sindrome del brutto anatroccolo perchè lui fece lo gnorri, nell’era dei soscialnetuorc, cari miei, è garantito.

Perchè finisce che lo trovi per caso su Facebook, lo stronzetto che invece di portarti a campi ti ‘rispettava troppo’ e ti augurava la buona notte con un bacino sulla guancia.

Dai un occhio, due, tre, (che per fortuna ha i livelli di privacy bassi e puoi lurkare indisturbata, bravo ragazzo) t’accorgi che è diventato calvo, grasso e nojoso come una notte di novembre qualunque. Ed è con un sospiro di sollievo e soddisfazione per lo scampato pericolo che guardi il cielo (senza stelle) e pensi: “Che meraviglia, la notte di San Lorenzo.”

image

Annunci

2 thoughts on “Che meraviglia, la notte di San Lorenzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...