Se fossi Grom.(gelato artigianale, gelato mantecato).

Mi viene un po’ da sorridere a questa notizia della sentenza che una volta per tutte ha sancito la non-artigianalità del gelato di Grom. Mi viene da ridere perché i gelatieri livorosi che ora si sfregano soddisfatti le mani sono convinti che alla gente importi, pensano davvero che questa sia una sconfitta per Grom, si illudono che guadagneranno istantaneamente quote di mercato conquistando i consumatori che disgustati dall’infame menzogna di Grom andranno a mangiare gelato da loro, e non all’Algida o alle gelaterie soft che spuntano ovunque come funghi.

Se io fossi Grom adesso, o il copy di Grom, cambierei quella parolina, quella soltanto,  sostituendola con #mantecato. Subito dopo offrirei un caffè a quelli dell’ufficio stampa e li sguinzaglierei a scrivere comunicati sul gelato mantecato, su quanto fa bene,  su quanto è buono e fresco e vegano e gluten free e tutte le menate food che vanno di moda. Sosterrei che nella dieta del gelato per dimagrire bisogna scegliere quello mantecato, che il gelato mantecato è il più buono che c’è, tutte le fregnacce del caso, e mi toglierei dalle scatole l’annosa, irrisolta, irrisolvibile questione della definizione artigianale, per la quale una legge non c’è e non ci sarà mai.

Poi lasciate che dicano pure quel che vogliono, i gelatieri. Il gelato di Grom è mantecato eccome.

Potrei sbagliare, ma sospetto che andrà così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...