Il Bacino Magico Passatutto.

Ieri pomeriggio nel mio stream di Facebook è passato un video sui papà supereroi: ho riso molto vedendo papà salvare miracolosamente i bambini da morte certa, perché quando hai figli lo sai, che certe volte ti chiedi come facciano a essere ancora vivi nonostante te. Eccolo:

Dopo aver visto questo video, per dire, ho portato i miei al parco giochi, e ho vissuto una frazione di secondo al rallenty quando ho visto il grande, che aveva insistito per andare sempre più su e più forte in altalena, letteralmente in aria a testa in giù. L’altalena è di quelle da piccolini, con il seggiolino alto davanti e dietro, quindi è incredibilmente riuscito a non piantarsi con la testa nel parco da un metro e mezzo di altezza, ma io ho rischiato l’infarto.

Comunque il video di cui parlavo è stato pubblicato da Michele, che non conosco di persona ma solo su Fb, e che è tecnicamente uno startupper. La sua startup serve per la cloud based audio production e si chiama Dropin, e io non suono ma mi pare una roba carina, una specie di studio di registrazione virtuale in cui uno riversa le proprie tracce e poi il resto ve lo spiega lui.

Comunque sto ragazzo ha pure un figlio da pochissimo e oggi si parlava dei superpoteri che si sviluppano nei genitori alla nascita dei figli. Sì, anche nei papà.

E a me è venuto in mente lui, il Bacino Passatutto: loro cadono, si picchiano, si graffiano, si tirano libri in testa, volano giù dalle scale, e urlano. Urlano con la stessa intensità, frequenza e lunghezza d’onda sia quando non si sono fatti niente ed è solo un po’ di spavento, stanchezza, voglia di coccole, sia quando invece il bernoccolo sta già spuntando a velocità della luce e si sono presi una bella botta. In entrambi i casi, non so bene per quale strano fenomeno fisiologico si verifichi questa mutazione, ma il Potere Magico del Bacino Passatutto è una delle pochissime armi pressoché invincibili che ci vengono consegnate alla nascita. Niente libretto di istruzioni, niente pulsante off, niente sistema GPS per rintracciarli a distanza, niente traduttore istantaneo per capire il tipo di pianto, però il Bacino Magico Passatutto, ecco, quello sì.

Inizia a funzionare bene dai 18-24 mesi, quando sanno dire aiaiai e vengono a prenderselo, in un diluvio di lacrime, poi mezzo secondo dopo sono li di nuovo a fare equilibrismo sulla ringhiera del balcone, come dire, o tentano di riprendersi l’auto verde dalle grinfie del fratello maggiore, il che come livello di pericolosità è molto più rischioso della camminata bendati sul balcone. Se accompagnato dal Massaggino Magico, che scaccia via il dolore della botta, capace che funziona pure fino ai 4-5 anni, sapete.

A volte aiuta un po’ di crema all’arnica, fenomenale contro gli ematomi, o un bel cerottino a forma di animale, che poi magari quelli normali non li compri neanche più, e se ti tagli un dito tu facendo la julienne devi stare una settimana col diavolo di Tasmania sul fondo rosso attaccato all”indice della mano destra, e fai pendant con i fazzoletti Looney Tunes che hai in borsa.

Quando stanno zitti e non piangono, le opzioni sono due: può essere che non si siano accorti del fatto che ci siamo accorti che hanno preso una botta, e che l’entitá della botta diviso interesse per il gioco in corso non meriti l’interruzione dello stesso alla ricerca di coccole e caramelle. Li vedi che ti guardano per vedere se hai visto (meglio non sprecare opportunità di sfruttamento delle materne debolezze) e se sei abbastanza veloce da non incontrare il loro sguardo, magari ignorano la cosa e via. Oppure si sono fatti male sul serio, e allora sono cavoli, meglio volare subito. Lo capisci dopo un po’, e soprattutto col secondo, che finché urlano vuol dire che tutto sommato stanno benone. Col primo ci muori di strizza ogni volta, e lui neanche se ne accorge e ti manipola, starnazzando come non so cosa al minimo graffio, no, no.

In generale comunque, il Potere Magico del Bacino Passatutto funziona molto bene: ci vuole convinzione e sicurezza, un minimo di tecnica nel farlo sembrare una manovra di alta chirurgia, voce calma ed espressione serena. Ci cascano. Ai maschietti lo darà la mamma, alle femmine preferibilmente papà, con buona pace di Edipo ed Elettra, e via, di nuovo ai posti di combattimento.

La cosa bella del Bacino Magico Passatutto è che oltre a non avere effetti collaterali anche gravi come dice la pubblicità dei medicinali tradizionali, ha conseguenze positive soprattutto su chi lo elargisce, perché poche cose riescono a farti sentire in cima al mondo quanto vedere tuo figlio precipitarsi tra le tue braccia disperato e insieme pieno di fiducia assoluta nei tuoi poteri sciamanici di Guaritrice, e poi dopo un secondo lasciarlo tornare a giocare con un sorriso grande così mentre le lacrime ancora non si sono asciugate dalle sue piccole guance lisce.

Coz I’mma mother
I gotta power.

(Photo credits)

Annunci

One thought on “Il Bacino Magico Passatutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...