L’ora-di-andare-a-dormire.

Quando ero piccola i grandi non mi stavano tanto simpatici, soprattutto quei due che vivevano a casa mia, perché potevano sempre decidere quando era ora di andare a dormire ed era sempre troppo presto, e quando era ora di svegliarsi. Neanche serve dirlo, sempre troppo dannatamente presto pure quello, che sotto le coperte al calduccio si stava bene la mattina.

Li guardavo in cagnesco meditando vendetta, tremenda vendetta, e pensavo che era facile fare i fighi allora con noi bambini, ma prima o poi sarei cresciuta io pure, alla faccia dei papaveri che erano alti alti alti, e sarei diventata una mamma-che-decide-l’ora-di-andare-a-dormire, e gliel’avrei fatta vedere io, gliela.

Ovviamente ora che sono una mamma-che-decide-eccetera non decido proprio niente e ho perso ogni sovranità sulle mie serate, nonostante i miei saldi propositi di vendetta sui miei figli per i soprusi subiti alla loro età da parte dei nonni.

A volte però ci sono le Sere al Contrario, quando gli proibiamo di rimettere in ordine da soli i sette miliardi di chiodini e i quattordici zilioni di lego, quando mettere il pigiama è severamente proibito, per non parlare di lavarsi i denti o andare a letto.

Il fascino del proibito funziona ancora, seppur con qualche perplessità da parte loro, perché un po’ lo capiscono, che si stanno zappando i piedi da soli, ma la tentazione di fare il contrario di ciò che fingiamo di ordinare loro con brusco cipiglio è troppo forte per poter resistere. 

È allora che io e lui, esattamente alla stessa ora in cui finalmente le angeliche creature smettono di rompere intrattenerci con seimilioni di richieste di servizio in camera e finalmente crollano, è allora che ci guardiamo, ciascuno svaccato nel proprio lato del divano, compiaciuti e orgogliosi della nostra astuzia di ex piccoli passati finalmente al Potere, dopo che tutti i film decenti sono iniziati da troppo tempo perché abbia senso guardarli, o iniziano nel +1 tra troppo tempo perché riusciamo a vederli, è allora che possiamo finalmente sospirare di gioia perché finalmente è arrivata l’ora-di-andare-a-dormire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...