Meil al giometra

Caro Giometra,

Ciao, intanto.

Alora scoltami bene. Io ti volevo dirti, no, intanto grassie che mi disegni le case che sono belissime, ma sul serio, anca se ormai sono talmente tante ca no mi ricordo gnanca pi quala che dopo faciamo veramente.

Comunque,

Giometra,

Scolta!

Io ci avevo questa roba qua da dirti che è importante, capito, bisogna che mi scolti parche se no qua e no andiamo mica dacordo pi de tanto, aaaa.

Eco, alora.

Molaci di disegnare tute quele ringhiere li de vero, che io sinque ani fa ci avevo deto co l’omo fala come ca te voi la casa basta ca no ghe sia le ringhiere de vero, e l’omo ci aveva deto figurarse, MAI, morisse el mas’cio, e invesse desso el torna casa che el vole la ringhiera de vero, e alora io dico

SCOLTAME, giometraaa!

Va ben la scala dentro, che ormai ci ho messo l’ocio anca io e ce la farò netare ala dona dele pulissie, ma casso, no sta farmi de vero anca el pergolo, che se no dopo a netarlo par fora diventa un problema, anche perché la qui presente qua non ci ha un casso di voja di netare le ringhiere di vero perché ha da scrivere casade su Fessbuc.

Eco, Giometra.

Grassie e scusa el disturbo.

Me.

(scherzo realmente inviato, scritto su ispirazione e imitazione dei testi di N. Balasso sulla pagina facebook del Scritore)

photo credit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...