Guarda, mamma, senza anestesia!

Stasera il seienne ha finalmente perso il suo primo dente, il che per lui sembra equivalere più o meno ai riti tribali di virilità delle tribù del Borneo. Adone, il suo amico, ne ha già persi alcuni, e ora ho perso il conto della situazione dentale di tutta la classe, ma c’è stato un momento in cui ho avuto una panoramica (!) completa, capite bene che uno non è che può tanto permettersi di prendersi indietro, basta un attimo e sei fuori dal giro delle finestrelle in bocca, non scherziamo per favore. 

La cosa è riuscita in modo del tutto indolore, grazie al fatto che Padre era distratto nel momento in cui Madre, sinceramente vostra, senza anestesia totale e con la sola forza di una lievissima torsione verso l’alto di due dita avvolte da una garzetta, signore e signori, ha effettuato l’incredibile operazione di alta chirurgia per la quale nei giorni scorsi si meditava già di prenotare una stanza al Cedars-Sinai o almeno un consulto all’ospedale Cardarelli di Napoli, (ché qua un dentista in sala non c’è mica, eh). 

Il seienne, perplesso e direi un filino deluso per la rapidità indolore dell’estrazione, ha chiesto se sia possibile avere sia i cinque euro (maledetta inflazione) della fatina dei dentini, sia il dentino conservato per ricordo. La botte piena, la moglie ubriaca, senza aver sofferto, gli pareva poco onesto, ma comunque chiedere è lecito, ha pensato. 

Comunque eventualmente va bene anche un giocattolo, se costa più di cinque euro, mi ha rassicurata, con il tono pacato di chi non si formalizza. (Sono troppo svegli, ci ammazzeranno tutti e non ce ne accorgeremo neanche.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...