Superficie, di Diego De Silva.

Ci sono i cosiddetti autori "a scatola chiusa", quelli per cui non fai nemmeno in tempo a vedere la copertina che hai già premuto "acquista". Li abbiamo tutti noi lettori veraci e voraci, inevitabilmente, e speriamo di incontrarne di nuovi (possibilmente ancora vivi, per aumentare il margine di speranza, ma non necessariamente tali) più di … Continua a leggere Superficie, di Diego De Silva.

Annunci

Le montagne del contrabbando.

È una storia di gente delle nostre montagne, al tempo in cui il confine con l'Austria di Francesco Giuseppe correva sulle dorsali dei monti Lessini, e gruppi di uomini salivano dalle contrade per portare di là tabacco, seta, acquavite e qualsiasi altra cosa. Saltastrade, li chiamavano, perché non si poteva procedere che per vie segrete, … Continua a leggere Le montagne del contrabbando.

Quel che rimane, Paula Fox.

La bellezza è quella delle copertine Fazi, un volume sottile in brossura, duecento pagine appena. Tempo della storia e tempo del racconto si equivalgono: c'è una coppia borghese a New York, alla fine degli anni sessanta, lei viene morsa da un gatto selvatico e trascorre i tre giorni successivi in preda al terrore di avere … Continua a leggere Quel che rimane, Paula Fox.

Il giardino segreto.

A prima vista il paese dove vivo, Brogliano, potrebbe sembrare uno dei fitti assembramenti di case che si susseguono quasi senza soluzione di continuità nella densa e produttiva vallata dell'Agno, divisi tra loro solamente dal grigio tessuto socioeconomico dei capannoni. È il ricco Nordest, profondamente Veneto eppure quintessenzialmente italiano, con le piazze e i sagrati … Continua a leggere Il giardino segreto.

Lo sanno tutti che le fibre fanno dimagrire.

Dunque. Da domenica mattina sono a dieta ferrea, perché anche quest'anno ho colpevolmente accumulato un po' di chili che devono sparire entro tre mesi. Per nessuna ragione specifica tranne quella di smettere di vedere allo specchio una che s'è magnata me. Mal che si vuole non duole, si ostina a ripetermi Madre, e visto che … Continua a leggere Lo sanno tutti che le fibre fanno dimagrire.

I migliori thriller del 2017 (secondo me) e anche gli altri libri. 

Stavo pensando stamattina che mi piacerebbe avere un calendario editoriale, che fa molto blogger professionista & professionale, se non fosse che purtroppo blogger professionista suona molto ossimoro, ora che tra l'altro non è più "blogger" il must, bensì "influencer". Non essendo io il tipo di persona che riesce a farsi fotografare dal proprio marito tutta … Continua a leggere I migliori thriller del 2017 (secondo me) e anche gli altri libri. 

Sto leggendo I love Dick. 

Sto leggendo uno di quei libri che, come a volte (sempre più di rado, comunque) accade, mi convincono dell'esistenza di quella cosa bellissima che si chiama serendipità libraria, e cioè "La capacità di rilevare e interpretare correttamente un fenomeno occorso in modo del tutto casuale durante una ricerca scientifica orientata verso altri campi d'indagine.", applicata … Continua a leggere Sto leggendo I love Dick. 

Non tutte le lettere d’amore sono ridicole. 

Alcune sono letteratura.  Frascati, il 21 Gennaio 1967 Mia Bruna, c’è un po’ di nebbia, stamani, un cielo opalescente, una luce mite e un po’ ambigua. Non è oggi il tempo, amore mio, che si addirebbe alla tua schiettezza d’azzurro senza nemmeno un puntino di torbido. Amore mio, questa prima nottata sui colli albani, l’ho … Continua a leggere Non tutte le lettere d’amore sono ridicole. 

Imparare a leggere. 

Qualche giorno fa alla prima riunione delle elementari ho sentito nominare per la prima volta il metodo Bortolato. La cosa piuttosto sorprendente è che ovviamente, dopo averlo googlato, ora lo trovo ovunque, blog di mamme, libri, eccetera, e non è solo una questione di cookies. Comunque, non ne avevo mai sentito parlare, ho annotato il nome … Continua a leggere Imparare a leggere. 

Uno di loro. 

Per molti anni, dopo la maturità, sono ststa profondamente convinta del fatto che il vantaggio principale derivato dall'assidua frequenza di cinque anni di liceo linguistico consistesse nell'acquisita capacità di riuscire a sostenere conversazioni in più lingue contemporaneamente. L'ho riscontrata per la prima volta in occasione dell'Oktoberfest, quando l'amministrazione della città gemellata con il mio paese … Continua a leggere Uno di loro.