Libri che parlano di libri. 

Non è affatto insolito, per il lettore assetato che scorre con certosina e metodica costanza le offerte speciali dei bookstore, imbattersi in tesori inattesi capaci di donare al prezzo ridicolmente basso di pochi euro autentiche perle, nascoste laddove all'occhio distratto risulta impossibile scoprirle, ovvero in piena vista. Ne è un fulgido esempio il volume di … Continua a leggere Libri che parlano di libri. 

L’albero zen. 

Il mio albero preferito, da sempre, si trova lungo una strada in collina poco lontano da casa mia.  Se ne sta orgogliosamente solo in piena curva, sul ciglio della strada, a metà tra la terra e il cielo, e imperturbabile osserva le auto passare. Non è molto vecchio, eppure mi sembra incredibilmente saggio. Dev'essere per … Continua a leggere L’albero zen. 

Principe Azzurro, principessa gialla. 

Abbiamo deciso di passare il pomeriggio di oggi in piscina, perché l'alternativa è tappati in appartamento con il condizionatore a manetta, il che è praticabile entro certi limiti, peraltro piuttosto ristretti, di tolleranza materna al divano costantemente sventrato e al bagno perennemente allagato dalle numerose missioni subacquee nella vasca.  Non appena conquistata la sdraio all'ombra … Continua a leggere Principe Azzurro, principessa gialla. 

Psicologia inversa. 

Domani si sposa il mio fratellino. Che tecnicamente è venti centimetri più alto di me, ma resta sempre e comunque il mio fratellino. Quello che mi bombardava il camerino di BarbieSuperstar con il dirigibile delle tartarughe ninja, quello che pretendeva che giocassi con lui a Hotel e si incazzava se vincevo, quello che una volta … Continua a leggere Psicologia inversa. 

Una vita, praticamente. 

Nella sala d'aspetto del dentista uno zelante e dolcissimo angelo biondo dal camice bianco mi impedisce di scoprire sedici cose su fossili&dinosauri affibbiandomi penna e cartelletta per farmi compilare la scheda di anamnesi e dati personali di Figlio n°1. Mentre lo faccio, gli chiedo a voce alta nome? Cognome? Indirizzo? Risponde con entusiasmo, finché  non … Continua a leggere Una vita, praticamente. 

Guida rapida per instagrammiste, ovvero darsi un tono su ig è facile, se sai come farlo. 

Se sei bruttarella, occorre trattenere il respiro, quindi contorcersi come uno yogi per trattenere la pancetta e mostrare il sedere dalla giusta angolazione per farlo sembrare da urlo. Abbondare con il filtro sfuma, anche il biancoenero aiuta parecchio. Scattare circa 45 fotografie per ottenere forse una che restituisca sembianze anche solo umane.  Se sei bellissima, … Continua a leggere Guida rapida per instagrammiste, ovvero darsi un tono su ig è facile, se sai come farlo.